Contenuti

Il termine “libido” è di origine latina e si traduce letteralmente come “desiderio”, “sforzo”, in un senso più ampio – “istinto”, “attrazione”, “lussuria”.

La scienza della psicoanalisi si occupa dei problemi della disfunzione della libido, in particolare, molti lavori su questo problema sono stati dedicati allo psicologo, neurologo e psichiatra Sigmund Freud. Gustav Jung, impegnato nella psicologia analitica, ha inteso la libido umana come una manifestazione di qualsiasi energia psichica.

Al giorno d’oggi, quasi l’intera industria dell’intrattenimento è costruita sulla base di stimolare e attirare l’attenzione sull’intimità, indipendentemente dalla forma in cui viene presentata (film, libri, musica pop e molto altro). Allo stesso tempo, i sessuologi e gli specialisti della pianificazione familiare esprimono le loro preoccupazioni sul fatto che un numero crescente di uomini e donne si lamenta della mancanza di desiderio sessuale (libido).

Mancanza e diminuzione della libido

La mancanza o la diminuzione del desiderio sessuale si verifica allo stesso modo nelle donne e negli uomini e vi è una vasta gamma di ragioni che portano a questo. La varietà di attrazione per tutti varia in modi diversi: qualcuno ha un bisogno quotidiano di intimità, per qualcuno una volta alla settimana o un mese è sufficiente. A seconda dell’età, dello stress e delle circostanze esterne, delle interruzioni ormonali nel lavoro del corpo, tutto ciò può rientrare nei limiti normali..

Sintomi di perdita e diminuzione della libido

Quando la mancanza di desiderio sessuale dura 6 mesi o più, questa condizione può essere attribuita a un vero problema medico, una delle forme di disfunzione sessuale..

La perdita della libido è la più alta forma di perdita del desiderio sessuale. Se, con una diminuzione, la funzione sessuale, le fantasie e così via persistono, ma meno pronunciate, una persona con mancanza di libido non fa sesso..

Cause di perdita e diminuzione della libido

La perdita e la diminuzione della libido si verificano molto più spesso del suo aumento, quindi le ragioni di questa condizione sono meglio comprese..

Cause ormonali:

  • carenza di testosterone (ipogonadismo);
  • aumento della prolattina (iperprolattinemia);
  • ipotiroidismo (ipotiroidismo)

Effetti collaterali dei farmaci

Numerosi studi hanno dimostrato che la maggior parte dei farmaci causa un desiderio sessuale alterato (libido).

Prima di tutto, questi sono farmaci antipertensivi ben noti. La malattia stessa (ipertensione arteriosa) porta alla disfunzione erettile e all’uso di farmaci antipertensivi – a una diminuzione del desiderio (libido), si ottiene un circolo vizioso. Poiché questo gruppo include molti farmaci con diversi meccanismi di azione, gli effetti collaterali del desiderio sessuale saranno diversi e in alcuni gruppi saranno completamente assenti..

ACE-inibitori, forse lo sviluppo di disfunzione erettile. Alcuni studi hanno dimostrato che in vari casi possono persino aumentare la funzione erettile..

Bloccanti del recettore alfa 1. Non causare desiderio alterato, può prolungare l’erezione, causare priapismo.

Beta bloccanti. Provocano una diminuzione della libido, fino alla sua completa assenza, la disfunzione erettile, riducono la quantità di testosterone.

Calcio antagonisti. Con un uso prolungato, portare all’impotenza, aumentare la quantità di prolattina

Clonidina. In alcuni casi, diminuzione della libido, disfunzione erettile.

I diuretici possono portare a disfunzione erettile.

Quasi tutti i gruppi di antidepressivi influenzano la funzione sessuale.

Gli analgesici antiepilettici, narcotici e non narcotici, i citostatici, i farmaci antidiabetici, gli antagonisti dei recettori H2 hanno un effetto negativo diretto sulla libido. L’insidiosità di questo effetto collaterale è che i sintomi si sviluppano gradualmente, a differenza di altri effetti collaterali, come nausea, vomito, mal di testa e altro..

Varie malattie croniche:

  • contagioso;
  • ginecologico;
  • insufficienza cardiaca;
  • insufficienza renale.

Ragioni mentali:

  • depressione, schizofrenia, disturbi d’ansia;
  • fatica;
  • sentimenti di inferiorità;
  • paura del rapporto sessuale (ad esempio, trauma mentale infantile;
  • spesso le disfunzioni sessuali causano un desiderio alterato (ad esempio, gli uomini con disfunzione erettile sviluppano un’autoprotezione per evitare che cadano in situazioni imbarazzanti, che di solito sono percepite come umilianti);
  • conflitti tra partner. Spesso i conflitti tra partner che portano alla perdita della libido si sviluppano inconsciamente;
  • angoscia esistenziale.

Aumento della libido

Questo è un tipo di disfunzione sessuale che è esattamente l’opposto di quello descritto sopra: il desiderio sessuale continuo. Studiato più in dettaglio da sessuologi, psicoterapeuti e psicologi clinici.

Esistono le seguenti forme di aumento della libido:

  • satiriasi negli uomini e ninfomania nelle donne;
  • aumento della libido associato all’assunzione di determinati farmaci;
  • aumento della libido associato a determinati disturbi mentali;
  • aumento della libido non associato a disturbi organici.

Sintomi di aumento della libido

  1. Costante desiderio sessuale.
  2. Sentimenti di insoddisfazione dopo il rapporto sessuale.
  3. Masturbazione frequente.
  4. Dipendenza da materiale pornografico.
  5. Comportamento sessualmente ossessivo anche con estranei.
  6. Deterioramento dei contatti sociali.
  7. Restringere la cerchia degli interessi.
  8. Sensazioni di ansia e stress durante l’astinenza.

Ragioni per aumentare la libido

  1. Disturbi ormonali.
  2. Fattori ereditari.
  3. Disturbi mentali (traumi infantili, schizofrenia, psicosi, epilessia).
  4. Una donna può percepire un certo aumento del desiderio sessuale nel periodo postmenopausale come una patologia..

Diagnosi di desiderio alterato (libido)

La raccolta della storia della malattia (anamnesi) gioca un ruolo importante nella diagnosi. Il sessuologo dovrebbe fare riferimento a domande specifiche che dovrebbero portare a una diagnosi corretta:

Da quanto tempo c’è stata una diminuzione o assenza del desiderio sessuale?

Quali situazioni o circostanze hanno accompagnato la violazione della libido?

Se tu o il tuo partner provate dolore o disagio durante il sesso?

Ci sono stati cambiamenti importanti nella tua vita al momento della violazione del desiderio (libido)?

Quali malattie o disfunzioni sessuali ti preoccupavano prima che la libido fosse compromessa?

Quali farmaci stavi assumendo o stavi assumendo prima che si verificasse il problema?

Assicurati di condurre test di laboratorio per determinare il livello di testosterone, prolattina e globuline che legano il testosterone libero.

Conducono anche uno studio del sistema genito-urinario per la presenza di infezione, nonché metodi aggiuntivi, se necessario, per rilevare la patologia dell’organo: ecografia, TC, risonanza magnetica.

Trattamento del disturbo della libido

Il trattamento dipenderà dalla causa sottostante. Può trattarsi di terapia sostitutiva con farmaci, consulenza psicoterapeutica o terapia per una malattia che ha causato direttamente un disturbo della libido. Ovviamente il trattamento è puramente individuale.

I principali metodi di trattamento dei disturbi della libido includono:

  • psicoterapia: correzione dell’autostima e della valutazione, atteggiamenti verso gli altri,
  • terapia sessuale (“rinfrescare” i sentimenti della coppia, massaggi erotici e così via);
  • l’uso di agenti farmacologici, ad esempio, antiandrogeni e antipsicotici con aumento della libido;

Se una malattia funzionale o organica è la causa del disturbo della libido, tutta la terapia è volta ad eliminare la causa principale..

Articoli simili